Cosa facciamo

In oltre centoventi anni di vita l’Ywca-Ucdg ha sentito spesso l’esigenza di cambiare, di adeguarsi al mutare del contesto socio-culturale sviluppatosi intorno ad essa.

La porta aperta verso il mondo è sempre spalancata su nuovi orizzonti, stimoli culturali i più vari, mantenendo saldi e immutati i valori su cui l’organizzazione fonda le sue radici.

Nata per riaffermare e sostenere valori quali la responsabilità, il ruolo prioritario della cultura, la leadership condivisa, e non solo femminile, ancora oggi il lavoro dell’Ywca promuove l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile, in particolare attraverso il sostegno allo studio, il diritto alla salute e alla casa, il sostegno alla ricerca di opportunità di lavoro, la lotta alla violenza sulle donne e ad ogni forma di sfruttamento, e la promozione di un percorso verso l’autonomia individuale, soprattutto della donna.

I tre centri ad oggi attivi sul territorio italiano (Torino, Torre Pellice e Roma) svolgono, tra gli altri, un lavoro di lobbying su temi che riguardano i diritti umani, la cittadinanza e la promozione della cultura.

I foyer sono sempre stati il braccio operativo dell’Ywca, i luoghi che dialogano direttamente con il territorio e le sue problematiche: dalle attività di intervento riguardanti problemi in ambito sociale all’accoglienza, come strutture di social housing, di persone in difficoltà, seguite da uno staff specializzato nelle attività di assistenza, dall’accoglienza al sostegno all’integrazione dei migranti, anche offrendo corsi di lingua italiana, alle borse di studio per studenti fino all’appoggio nel lavoro familiare.

L’Ywca porta da sempre il suo sostegno anche nei Paesi che vivono difficoltà socio-economiche, dal Bangladesh al Laos allo Sri Lanka attraverso aiuti economici e la creazione di progetti mirati a percorsi di autonomia economica e sociale.

 

This post is also available in: Inglese, Francese, Spagnolo